Materna Villa
set
13

Il “DIARIO di BORDO” anno scolastico 2017/2018

images-1

Per l’anno scolastico 2017-2018 il tema della progettazione didattica sarà la FIABA ed avrà come titolo “FIABILANDIA (…Raccontami una fiaba…)”

Forse non tutti sanno che la fiaba, avendo una valenza formativa ed educativa, non è un genere letterario semplicemente di intrattenimento, ma può contribuire in qualche modo alla crescita psicologica del bambino.

Le  fiabe  mostrano  ai  bambini  la  realtà  nella  sua  semplicità  ma  anche  nella sua crudezza; hanno la funzione di suggerire comportamenti ed esempi di casi della vita e, tramite l’uso di differenti toni di voce da parte del lettore che sottolineano la  gravità o l’allegria del momento, trasferiscono ai bambini sia una serie di modelli da tenere come riferimento in varie occasioni, sia i concetti di male e di bene in rapporto agli episodi raccontati.

Le fiabe trattate saranno cinque:

-mese di ottobre : POLLICINO

-mese di novembre : CAPPUCCETTO ROSSO

-mesi di gennaio-febbraio : I TRE PORCELLINI

-mese di marzo:  HANSEL E GRETEL

-mesi di maggio-giugno:  LA SIRENETTA

1442825321603

Le sezioni quest’anno sono tre:

-Sezione Coccinelle con l’insegnante Daniela bambini piccoli e medi;

-Sezione farfalle  con l’insegnante Monica bambini  piccoli  e grandi;

-Sezione dei grandi con l’insegnante Laura bambini grandi;

 

Progettazione mese di settembre/ottobre 

Sezione Farfalle e Coccinelle333333

Mese di settembre /ottobre /novembre

-Lavoretto festa dell’Angelo Custode più poesia;

-Lavoretto festa dei nonni più poesia;

-Autunno: usando le diverse tecniche di pittura, acquerello e collage coloriamo le foglie (giallina,rossina,arancina e marroncina) e l’ albero d’autunno con i tappi di sughero per decorare i disegni delle foglie dell’albero d’autunno;

-Coloriamo il funghetto con l’acquarello e facciamo la castagna e la mela con la pasta di sale;

-Racconto: il riccio che non voleva dormire;

-Animali che vanno in letargo (sempre con le diverse tecniche ) : orso, tartaruga, riccio e scoiattolo;

-Storia di S. Francesco e relativo disegno;

-Inizio progettazione della storia di “Pollicino”.  Preparato il pane e fatto gli stivali dell’orco;

-Giovedì 5 ottobre spettacolo di burattini per tutti i bambini

-Venerdì 13 ottobre passeggiata per i colli di Castegnero accompagnati e guidati dal sig. Giuliano Farinello. Percorso animato dai “folletti” e ritrovamento del tesoro con doni finali;

-Inizio delle prove per la recita di Natale;

-Per i Medi : schede di pregrafismo inerenti l’autunno e non;

-cartellone in aula con i giorni della settimana “la settimana di fantasmino”: ogni giorno un bambino sposta la pedina sul giorno giusto.

Sono iniziati i progetti di musica, psicomotricità e inglese per tutti i bambini che hanno aderito.

 

Sezione dei grandi imagesUG7DQR5A

Mese di settembre /ottobre /novembre

- giochi sull’accoglienza e ripetiamo le regole;

-parliamo delle vacanze estive e disegniamo un ricordo dell’estate(cartellone);

-filastrocca della “settimana dei fiori” con relative schede;

-racconto sul ritorno a scuola 2il piccolo Arcobaleno” e completiamo le schede sui personaggi ;

-filastrocca della scuola e disegniamo gli amici ritrovati a scuola;

-filastrocca dei nonni, lavoretto e biglietto;

-poesia dell’Angelo Custode;

-passeggiata a Castegnero accompagnati dal signor Giuliano Farinello;

-Spettacolo dei burattini;

filastrocche del viso con relative schede e attività;

-filastrocca delle dita e relative schede;

-filastrocca del corpo e relative schede e attività;

-realizziamo con la pasta di sale il proprio corpo;

-varie schede sul pregrafismo;

-libro scheda: attività di pregrafismo, figure geometriche e percorsi;

- San Francesco: ascoltiamo la storia di San Francesco e il lupo, coloriamo la figura del santo e lo disegniamo;

-attività sulle figure geometriche (cerchio,quadrato,triangolo,rettangolo) schede, disegni, giochi e storie sulle forme;

-prove per la recita di natale (orni bambino ha una parte da recitare);

-storia di Riccidoro e i tre orsi: attività sui concetti piccoli piccolo, medio e grande e sapere riordinare in ordine crescente e decrescente;

-progettazione didattica: ascoltiamo lo storia di pollicino, realizziamo il pane, coloriamo con gli acquerelli lo stivale dell’rco;

-schede sui labirinti;

-schede sui percorsi;

-schede di logica;

-quadernone: cornice con disegno al centro di  ogni bambino e ogni pagina va riempita secondo la consegna.

-realizziamo un braccialetto con le perline per distinguere la mano destra dalla sinistra, varie schede e giochi sui concetti di destra e sinistra;

-ascoltiamo la storia della tartaruga Tina sui  concetti di topologia.

Sono iniziati  i  progetti di Musica, inglese, psicomotricità per i bambini che hanno aderito.